Il sistema polacco di pedaggio elettronico si chiama Viatoll. Viabox è il nome del badge utilizzato per prelevare il costo della tassa. 

Attenzione! Questo sistema non include tutte le strade a pedaggio del paese. Alcune autostrade sono ancora gestite da operatori privati, come la A2 tra Varsavia e Berlino. Il pedaggio interessa quindi tutti i veicoli con peso totale autorizzato per il carico superiore a 3,5 tonnellate e gli autobus con più di 9 posti. 

Le vostre soluzioni di pedaggio AS 24 in Polonia: come funzionano?

I sistemi di pedaggio applicabili

In Polonia il pagamento del pedaggio (solo Viatoll) è interamente automatizzato grazie al sistema dell’On Board Unit (OBU), che funziona mediante microonde. 
La legge obbliga i conducenti che entrano in Polonia a posizionare un telebadge, Pre- o Post-Pay.

Le soluzioni AS 24

  • Post-Pay 

Con il servizio Post-Pay, potete usufruire di una dilazione del prelievo sulla vostra prossima fattura AS 24. 
La circolazione sulla A2 [Świecko (frontiera tedesca) - Kukuryki (frontiera bielorussa) avviene tramite dei terminali di pedaggio grazie alla carta EUROTRAFIC.

 

Prodotto

Carta AS 24 EUROTRAFIC

Materializzazione

carte_eurotrafic.png

Descrizione

La carta che dà accesso alle reti di pedaggio e delle stazioni di servizio in Europa. Facilita anche il pagamento delle tasse straniere.

 

Il funzionamento al casello di pedaggio

Sono stati costruiti dei portali autostradali sulla rete stradale soggetti a pedaggio. Sono dotate di antenne che gestiscono le comunicazioni con l’On Board Unit Viatoll.

Passando sotto il portale di pedaggio un segnale acustico emesso dall’On Board Unit indica al conducente che il pedaggio è stato registrato correttamente.

Il sistema polacco è misto, con portali e caselli di pedaggio.

Buono a sapersi

  • scoprite la lista delle tratte soggette a pedaggio qui
  • scoprite le tariffe dell’A2 Polonia grazie al calcolatore automatico qui